Favola del cane consapevole

Un cane ingoiò con gusto una briciola che era caduta dal tavolo un attimo prima che scoccasse la mezzanotte.
Nella stanza c’era allegria, grida e rumori.
«Evviva!»
«Tanti auguri!»
«Buone feste!»
«Buon anno!».
Scoccò la mezzanotte e il cane sotto al tavolo ingoiò, nel momento in cui la mezzanotte scoccava, una briciola caduta dalla tovaglia.
«Incomincia un nuovo anno» disse l’ottimista.
«Un altro anno se n’è andato» disse il pessimista.
Sotto il tavolo, il cane ingoiò una briciola caduta dopo la mezzanotte e fu l’unico, nella stanza, che continuò ad essere sempre presente a se stesso.


Ti avviso quando esce un nuovo post.
Inserisci la tua mail:

 

6 commenti su “Favola del cane consapevole

Lascia un commento