Favola del cobra: non fermarsi alla prima impressione

Un uomo passò davanti ad un cobra.
Si fermò un attimo spaventato, poi vide che aveva gli occhiali ed esclamò:
«Ah … è vecchio!».
Rassicurato, continuò per la sua strada, fino a quando non cadde morto per il morso del cobra.
Ebbe tempo – dopo la morte – per comprendere che non bisogna mai fermarsi alla prima impressione.


Ti avviso quando esce un nuovo post.
Inserisci la tua mail:

 

5 commenti su “Favola del cobra: non fermarsi alla prima impressione

  1. E già! Spesso invece non solo ci si ferma alla prima impressione, ma ci si fa a tal punto condizionare da essa che poi si legge ciò che accade in modo da confermarla. Quando alla fine ci si risveglia, ci si rende conto di tutto il castello che si è costruito…

    Grazie

  2. Mi rendo conto, per esperienza, che scardinare la prima impressione può non essere semplice e questo porta ad apporre etichette che coprono tristemente la realtà.

Lascia un commento